News

#NONSAIDICHETIFAI

Corriere della Sera lancia l’iniziativa #nonsaidichetifai
Un numero speciale di Corriere Salute in edicola domenica,
un approfondimento web e una campagna social
sensibilizzano sul problema delle droghe sintetiche in continua trasformazione

Screenshot 2015-06-22 16.29.25

Migliaia di droghe sintetiche che cambiano ogni giorno e hanno effetti imprevedibili, tanto che spesso neanche al Pronto Soccorso sanno come aiutare i ragazzi, nuovi mix con sostanze che costano sempre meno e che producono effetti a dosi sempre più basse, sono alcune coordinate dell’allarme lanciato da Corriere Salute che al problema dedica un numero speciale, in edicola domenica, un approfondimento sul web e la campagna social #nonsaidichetifai online da lunedì, per essere informati di ciò che si sta assumendo e avere degli strumenti per arginare i rischi.

In occasione della Giornata internazionale contro il consumo e il traffico illecito di droga del 26 giugno, Corriere Salutepubblica un quadro della situazione che incrocia gli ultimi dati dell’ESPAD (European School Survey Project on Alcohol and Other Drugs), indagini e interviste: fra i 15 e i 19 anni sta crescendo il numero di chi consuma abitualmente allucinogeni e stimolanti e soprattutto quello di chi assume sostanze psicoattive senza sapere che cosa siano. Droghe che agiscono sul sistema nervoso ma sono tossiche anche per gli altri organi. Miscugli che spesso restano sul mercato pochi mesi, il tempo di sperimentarle direttamente sui ragazzi.

Nello speciale cartaceo: il web e le smart drugs; il ritorno delle vecchie droghe ma con sostanze da taglio che ne potenziano l’azione assicurando guadagni stratosferici ai trafficanti, sulla pelle dei consumatori; le difficoltà per i medici di “prima linea” di soccorrere gli intossicati; le strategie da usare se si hanno dubbi sui figli; l’offerta di servizi pubblici e comunità terapeutiche; gli indirizzi certificati dove trovare informazioni sicure; un piccolo dossier con le schede di alcune tra le più comuni e pericolose droghe sintetiche dai nomi riconoscibili e accattivanti per i ragazzi come la pillola di Facebook, Superman, Batman.

#nonsaidichetifai è anche uno speciale multimediale: su corriere.it/salute saranno disponibili, oltre a tutti gli articoli pubblicati nel numero cartaceo, approfondimenti scientifici, schede sulle singole sostanze d’abuso più diffuse con la descrizione dei possibili effetti collaterali immediati e di quelli sul medio-lungo periodo, e anche una selezione di video di alcune delle principali campagne di sensibilizzazione italiane e straniere, sui danni fisici e psichici delle droghe. Con il proposito di allargare il più possibile la consapevolezza sui rischi che si corrono con l’uso di queste sostanze Corriere Salute lancia sui suoi social la campagna social #nonsaidichetifai per condividere esperienze e opinioni.

clicca qua il sito con le schede sulle nuove sostanze

Facebook: facebook.com/pages/Corriere-Salute/356394670902

Twitter: twitter.com/Corriere_Salute

Condividi questa storia

Articoli correlati